Vai a…

Showbiznews

Raccontare il business dello showbusiness

Showbiznews on YouTubeRSS Feed

22 Maggio 2019

Hyundai alla Biennale d’Arte di Venezia


Sponsor principale del Padiglione Corea alla Biennale di Venezia dal 2015, Hyundai conferma anche quest’anno il suo supporto alle arti contemporanee e alla cultura.
Per la 58esima edizione della Biennale di Venezia, il Padiglione coreano interpreterà la modernità e la storia dell’Asia Orientale attraverso riflessioni orientate al tema del gender.
L’edizione di quest’anno – che si terrà fino al 24 novembre – è intitolata “May You Live in Interesting Times” ed è curata da Ralph Rugoff: l’esposizione rende omaggio ai lavori di 79 artisti provenienti da tutto il mondo – 90 le nazionalità rappresentate da artisti e commissari che prendono parte all’evento.

Padiglione Corea: La Storia ci ha delusi, ma non importa

Il Padiglione Corea – intitolato “History Has Failed Us, but No Matter” – è curato da Hyunjin Kim, Lead Curator per l’Asia presso la fondazione d’arte interdisciplinare contemporanea Kadist.
All’interno di esso le tre artiste Siren Eun Young Jung, Hwayeon Nam e Jane Jin Kaisen portano in scena le loro opere che sfidano le norme di una società occidentale dominata dagli uomini.
La mostra delle tre artiste cerca di investigare anche come le tradizioni siano quasi inventate dalla modernità, ed esplora il potenziale di emancipazione delle tradizioni asiatiche attraverso una prospettiva complessa, incentrata sul gender, che trascende dalla sfera della modernità occidentale.

"Hyundai ha avuto, ancora una volta, il privilegio di sponsorizzare il Padiglione Corea alla Biennale di Venezia e dal 2015 si impegna ad offrire al pubblico diverse opportunità di esplorare gli attuali scenari nel campo dell’arte e della società contemporanea - commenta Wonhong Cho, Executive Vice President e CMO di Hyundai Motor - Desideriamo nutrire la sostenibilità della scena dell’arte mondiale e di rendere l’arte accessibile a tutti attraverso il nostro impegno a favore delle arti contemporanee e della cultura".

L’iniziativa si inserisce nel quadro dell’impegno di Hyundai a supporto dell’arte in tutto il mondo, che vede collaborazioni anche con la Tate Gallery di Londra, il Los Angeles County Museum of Art (LACMA) e il Museo Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea (MMCA) in Corea

(foto di Andreas Meichsner)

Print Friendly, PDF & Email
Share

Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre storie daAgenda

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi