Vai a…

Showbiznews

Raccontare il business dello showbusiness

Showbiznews on YouTubeRSS Feed

16 Dicembre 2018

Milano Film Festival dal 28 settembre al 7 ottobre


La XXIII edizione di Milano Film Festival, guidata dal nuovo direttore artistico Gabriele Salvatores – in co-direzione con Alessandro Beretta (in direzione dal 2011), si svolgerà dal 28 settembre al 7 ottobre.
Milano Film Festival – una produzione di esterni – è realizzato con il supporto del Comune di Milano – Assessorato alla Cultura, il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. In collaborazione con Lavazza, main partner della manifestazione, con cui il Festival realizzerà un progetto trasversale che si svilupperà in diverse location festivaliere. Con CHILI, digital partner, sarà realizzato un lavoro antologico online dedicato alle nuove forme di distribuzione. Gruppo CAP, sponsor storico, sarà presente con un progetto dedicato alla sostenibilità e all’innovazione tecnologica.
Ripreso dai VHS di una volta, “High standards. No definition.” è il claim che proietta nel futuro, mantenendo il legame con il passato. Il Festival e il Comune di Milano desiderano che questa XXIII edizione sia la base di un progetto pluriennale.
Milano Film Festival conferma la volontà e l’impegno nella diffusione dell’ampio programma nei quartieri della città nel periodo post-festival. In collaborazione con le associazioni locali attive sul territorio.
I comitati di selezione stanno lavorando alle selezioni dei Concorsi Internazionali (per il Concorso Internazionale Lungometraggi sono arrivati circa 300 lunghi, per il Concorso Internazionale Cortometraggi circa 1300 corti) e del Fuori Concorso.

Obiettivo teen

La nuova direzione artistica del Festival ha un obiettivo su tutti, che rappresenta anche una grande sfida. L’edizione 2018 punta al coinvolgimento dei teenager. A giovani e giovanissimi, il Festival dedicherà la sezione My Screen, una serie di incontri e proiezioni speciali che coinvolgeranno alcuni tra gli artisti, gli youtuber e gli influencer più conosciuti del panorama teen. A sorpresa, ogni ospite presenterà agli adolescenti (che avranno accesso agli appuntamenti della sezione con biglietto ridotto) il film che lo ha fatto innamorare del cinema, raccontando la propria crescita personale, avvenuta anche attraverso il grande schermo.

Le tecnologie “immersive”

Un nuovo pubblico chiama, a sua volta, l’approfondimento di un tema altrettanto importante per il Festival 2018: l’indagine sulle nuove tecnologie “immersive”. Realtà che hanno aperto le porte ai nuovi linguaggi del cinema. Un’intera location del Festival sarà dedicata quindi a questo genere di esperienze. BASE Milano sarà la sede della Milano VR Experience, prodotta da Milano Film Festival, BASE Milano e Proxima Milano (partner di Milano Film Festival), con il supporto di Fastweb Digital Academy.

Print Friendly, PDF & Email
Share

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre storie daAgenda

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi