Vai a…

Showbiznews

Raccontare il business dello showbusiness

Showbiznews on PinterestRSS Feed

22 settembre 2017

Loro chi?

Loro chi? è un tormentone, un incubo, un continuo equivoco.
David (Edoardo Leo), 36 anni, deve presentare un brevetto rivoluzionario che gli garantirà la gloria e l’apprezzamento inseguiti da sempre. Ma l’incontro con Marcello (Marco Giallini), un abile truffatore aiutato da due avvenenti socie, cambierà il corso della sua vita.
David perde tutto: fidanzata, casa e lavoro e per recuperare dovrà imparare l’arte della truffa proprio da colui che l’ha messo nei guai. Una storia niente, probabilmente, è come sembra.
Chi è stato a rovinare la vita di David, prima, a coinvolgerlo in un giro di truffe e inganni, dopo? Loro. Ma loro chi? E così via… dopo un po’ il gioco diventa scoperto e non diverte più. Come succede nel film di Francesco Miccichè e Fabio Bonifacci (che firma da solo soggetto e sceneggiatura). Un prodotto che dopo un inizio plausibile e una prima avventura in terra di Puglia (che però avrebbe potuto svolgersi in qualsivoglia altra regione, potenza del marketing territoriale) si avvita su stesso nella terza parte, imperniata su un improbabile storia di vendetta e spionaggio industriale.
Perché se la prima regola della truffa è la stessa della finzione narrativa e scenica – il lettore/spettatore deve “credere” in quello che gli viene raccontato/mostrato – allora Loro chi? da un certo punto in poi diventa “incredibile” e diciamo pure noioso.
Se il copione quindi fa acqua, a tenere a galla il film provvedono i due interpreti principali, spalleggiati da attori di razza come Maurizio Casagrande e Ivano Marescotti. Con una maggior cura dei dettagli e più attenzione alla logica dell’ambientazione (il clou è a Trento: e perché? vedi Puglia) Loro chi? sarebbe stato un film memorabile.

Print Friendly, PDF & Email

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi