Vai a…

Showbiznews

Raccontare il business dello showbusiness

Showbiznews on YouTubeShowbiznews on PinterestRSS Feed

23 gennaio 2018

Star Wars: Gli ultimi Jedi


Spread the love

Star Wars: Gli ultimi Jedi prende le mosse dal finale dell’episodio settimo della saga, Il risveglio della Forza. Rey (Daisy Ridley) ha trovato il nascondiglio segreto di Luke Skywalker (Mark Hamill), mentre il Primo Ordine sferra una serie di attacchi quasi mortali alle forze della Resistenza.

Scritto e diretto da Rian Johnson, questo film risolleva le sorti dell’epopea spaziale dopo il passo falso de Il risveglio della Forza. La trama è solo in apparenza lineare: Rey va da Luke per imparare e diventare un Jedi, mentre la Resistenza (capeggiata da Leia Organa e con alcuni significativi innesti di cast) cerca di sfuggire alle potenti armi del Primo Ordine, del Leader Supremo e di Kylo Ren.
È l’intreccio a essere complesso, sfaccettato, sinuoso, sia nell’andamento narrativo, sia nella costruzione e nell’evoluzione dei personaggi, sia nei colpi di scena (tutte cose che per ovvi motivi non possono essere illustrate qui).
L’impressione che Johnson abbia fatto tesoro di Rough One, lo spin-off dell’anno scorso: andamento meno misticheggiante e misterioso, sequenze d’azione sporche, cattive, come in un film di guerra degli anni ’50 del secolo scorso, con tanto di trincea da Prima guerra mondiale (non a caso una delle parole chiave è “feccia” e quando vedrete il film capirete perché).
Se Episodio 7 lasciava molte, troppe questioni in sospeso (proprio come nei pilot delle serie tv), Star Wars: Gli ultimi Jedi scioglie quasi tutti quei nodi e apre nuove piste, stavolta però in maniera intelligente. Perché, altro concetto-chiave del film, a un certo punto non basta fare i conti con il passato. Bisogna bruciarlo.

Print Friendly, PDF & Email

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi