Aquaman è Arthur Curry (Jason Momoa), figlio di un umano e di una principessa di Atlantide (Nicole Kidman), il mitico regno sottomarino sprofondato in epoca leggendaria. Curry si è sempre considerato una specie di supereroe senza patria, che combatte la pirateria sui mari senza ideologie né bandiere.
Tuttavia nel momento in cui il fratellastro Orm diventa Re di Atlantide e decide di muovere guerra alla superficie con l’aiuto delle altre tribù sottomarine (nel ruolo di Nereus, re della tribù degli Xebel, ritroviamo anche un redivivo Dolph Lundgren) Arthur-Aquaman è costretto a prendere posizione, spinto dalla principessa atlantidea Mera (Amber Heard) e dal consigliere e suo tutore e maestro Vulko (Willem Dafoe).
James Wan, regista di Aquaman (scritto da David Leslie Johnson-McGoldrick e Will Beall, da un soggetto di Geoff Johns & Wan e Beall) viene dall’horror (sua la saga di The Conjuring mentre come produttore ha seguito Annabel e i suoi seguiti, The Nun e così via) oltre ad aver diretto Fast and Furious 7.
Era quindi l’artefice giusto per una produzione ad alto costo che non necessitasse di troppa originalità, che fosse dotata di ritmo e di un certo umorismo grossolano. Senza dimenticare una messinscena discretamente kitsch, specie in costumi e scenografia.
Come detto, la script non brilla per originalità: il personaggio appare come un incrocio tra lìUomo di Atlantide (celebre telefilm degli anni 80), Bud Spencer è un supereroe scanzonato. In più il copione attinge, anzi saccheggia, a piene mani dall’immaginario cinecomic negli ultimi anni (compreso un cattivo che sembra la versione negativa del Black Panther della Marvel), ma anche a tanti altri film mainstream (da Karate Kid a Dragon Trainer 2).
William Defoe e Nicole Kidman spiccano poi la loro partecipazione “alimentare”: entrambe le star appaiono più interessate all’assegno finale che al risultato finale della loro interpretazione.

Print Friendly, PDF & Email
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi