Dall’avvio dei bandi nel 2015 a favore delle produzioni cinematografiche che operano in Emilia-Romagna, la Regione ha stanziato 2,6 milioni di euro (1,6 nel 2016) sostenendo la produzione di 47 opere e nove progetti di sviluppo.

Progetti ai quali andranno a sommarsi quelli al vaglio in questi giorni per un altro bando scaduto venerdì scorso: il costo totale dei progetti presentati ammonta a 18,3 milioni, con ricadute dirette sul territorio per 8 milioni e 636 mila euro.
“Abbiamo quadruplicato la cifra per la ricaduta sul territorio – dice l’assessore alla Cultura, Massimo Mezzetti – In appena due anni, dalla legge regionale del 2014, abbiamo rilanciato il ruolo e l’immagine della regione nel campo cinematografico e televisivo”.
Delle produzioni sostenute finora, 18 sono nazionali e internazionali (come la fiction televisiva L’ispettore Coliandro, nella foto o la serie tv The editor is in) e 29 produzioni regionali. Per il prossimo anno l’investimento dovrebbe essere in linea con quello del 2016, ha spiegato Mezzetti.

Print Friendly, PDF & Email
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi