Vai a…

Showbiznews

Raccontare il business dello showbusiness

Notizie e curiosità dal mondo dell’intrattenimento e dello spettacolo italiano e internazionale
Recensioni dei film della stagione in corso e passate

Showbiznews on YouTubeRSS Feed

29 Settembre 2020

Gfk: Tolo Tolo porta in sala chi non va mai al cinema


Secondo le rilevazioni GfK, Tolo Tolo di Checco Zalone è stato visto da persone con un livello culturale ed economico medio-alto. E il 30% degli spettatori non ha visto altri film nel 2019.
In sole due settimane dall’uscita, i risultati del box office hanno già decretato il successo dell’ultimo film di Checco Zalone: quasi 6 milioni di italiani (1 su 10) sono andati a vederlo, con un incasso pari a 42 milioni di euro.

Per capire la composizione del pubblico di Tolo Tolo, GfK ha analizzato i risultati delle interviste realizzate attraverso il proprio Panel Entertainment, scoprendo alcune particolarità

    • Tolo Tolo piace ad un target alto di popolazione
    • Dei quasi 6 milioni di italiani che hanno già visto Tolo Tolo, il 53% è rappresentato da donne e il 47% da uomini. C’è una buona accentuazione del pubblico giovane: oltre il 30% degli spettatori ha meno di 34 anni e circa il 40% rientra nella fascia adulta, tra i 45 e i 64 anni.
    • Gli spettatori appartengono a una fascia di popolazione con un livello di reddito e istruzione sopra la media italiana. Quasi il 40% degli spettatori ha un reddito alto, mentre più del 60% è in possesso di un diploma o di una laurea.

 

Una capacità attrattiva unica

Tra le motivazioni principali che hanno spinto gli spettatori ad andare a vedere Tolo Tolo troviamo il genere del film, il passaparola e il fatto che se ne parlasse molto a livello mediatico.
Ma al primo posto c’è proprio lui, Checco Zalone, che si conferma il principale elemento di attrazione della pellicola (“ho scelto sulla base del cast/del regista”).
Inoltre, il 30% degli spettatori di Tolo Tolo (circa 2 milioni di persone, a oggi) ha dichiarato di non essere mai andato al cinema nel 2019. Zalone ha dimostrato ancora una volta di riuscire a portare al cinema persone che normalmente non frequentano le sale cinematografiche.

Il Panel Consumer Entertainment di GfK rileva con frequenza settimanale la spesa degli italiani nel mondo Entertainment, relativa a cinema, film, libri, musica e videogiochi, su un campione continuativo di 6.000 individui, rappresentativo della popolazione italiana.

Print Friendly, PDF & Email
Share

Tags: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre storie daSotto la lente

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi