Lightyear-La-vera-storia-di-Buzz

Disney e Pixar celebrano insieme alla scuderia Ferrari l’uscita del nuovo film Lightyear La vera storia di Buzz, dal 15 giugno nelle sale italiane.
Il Gran Premio di Monaco di Formula 1 si svolgerà domenica 29 maggio a Monte Carlo e, per la prima volta, il logo del film Disney e Pixar apparirà sulle monoposto della scuderia Ferrari, oltre che sul casco e sulle tute dei piloti Charles Leclerc e Carlos Sainz. I quali interpretano un cameo rispettivamente nella versione italiana e spagnola del lungometraggio d’animazione.
La partnership con Ferrari è stata siglata nel segno della velocità e del lavoro di squadra. Temi che accomunano la celebre scuderia e il lungometraggio d’animazione che racconta le origini del leggendario Space Ranger.

La trama di Lightyear – La vera storia di Buzz

Lightyear La vera storia di Buzz racconta le origini di Buzz Lightyear, l’eroe che ha ispirato il giocattolo di Toy Story. Segue il leggendario Space Ranger dopo essere rimasto bloccato su un pianeta ostile a 4,2 milioni di anni luce dalla Terra insieme al suo comandante e al loro equipaggio.
Mentre Buzz cerca di trovare un modo per tornare a casa, si uniscono a lui un gruppo di ambiziose reclute e il suo gatto robot di compagnia, Sox. L’arrivo di Zurg, una presenza imponente con un esercito di robot spietati e un fine misterioso, complica le cose e mette a rischio la missione.

Lightyear La vera storia di Buzz è diretto da Angus MacLane (co-regista di Alla Ricerca di Dory) ed è prodotto da Galyn Susman (Toy Story: Tutto un altro mondo). La colonna sonora del film è firmata dal premiato compositore Michael Giacchino.

Nella versione italiana del film, prestano le proprie voci Alberto Malanchino, Ludovico Tersigni ed Esther Elisha che interpretano rispettivamente lo Space Ranger Buzz Lightyear; Sox, il suo gatto robot di compagnia; Alisha Hawthorne, la sua comandante e migliore amica.

Print Friendly, PDF & Email
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi