Dal 24 settembre il Teatro Nazionale di Milano si vestirà di giallo e diventerà Teatro Nazionale CheBanca! grazie alla partnership tra CheBanca!, la banca retail del Gruppo Mediobanca, e Stage Entertainment Italia.

CheBanca! ha voluto confermare questa iniziativa a seguito della recente acquisizione dell’attività retail in Italia di Barclays, precedente partner del Teatro. Un’importante operazione che ha permesso a CheBanca! di accelerare il proprio percorso di crescita non solo raddoppiando i clienti e la raccolta, ma anche aumentando la presenza sul territorio grazie a una rete consolidata di filiali e consulenti, posizionandosi sempre più come leader nel segmento del digital banking.

“La nostra strategia è incentrata sul cliente e sulle sue passioni – spiega Luca Prina, ‎Direttore Centrale Marketing e Comunicazione – Per questo la scelta di proseguire nel sostegno alle iniziative del Teatro Nazionale nell’ambito dell’acquisizione di Barclays s’inserisce perfettamente nel percorso che ci vede da sempre impegnati a offrire ai nostri clienti un modo nuovo di vivere la banca. Dopo il successo della nostra pièce teatrale CheGiallo!, continuiamo quindi a sostenere e promuovere eventi di grande richiamo con particolare attenzione al mondo del teatro, così importante per il nostro territorio.”

Matteo Forte, amministratore delegato di Stage Entertainment Italia, ha dichiarato: “Sono estremamente soddisfatto dell’immediata sintonia registrata tra Stage e il nuovo main partner CheBanca!. Risulta infatti evidente la volontà di garantire continuità ad una relazione commerciale che ha ottenuto nei passati tre anni straordinari risultati in termini di gradimento da parte dei clienti e creatività delle iniziative sviluppate congiuntamente da Stage e Barclays. CheBanca! è stata in grado fin da subito di apprezzare le potenzialità espresse e quelle ancora in procinto di realizzarsi tra il mondo dello spettacolo e quello bancario “smart” e innovativo. Sono certo la collaborazione regalerà grandi soddisfazioni a CheBanca! e a Stage per molti anni a venire”.

Print Friendly, PDF & Email
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi