Veneto-Film-Commission

Grazie al lavoro della Veneto Film Commission, operativa dal 2020, nell’anno in corso vedremo il Veneto su ogni canale mediatico. Dalle serie Netflix alle grandi produzioni per il cinema, dalle fiction italiane alle trasmissioni televisive internazionali.
Nel 2021 l’ente ha sostenuto 150 produzioni locali, nazionali e internazionali, che hanno aperto i loro set in Veneto. Le produzioni hanno ricevuto un finanziamento regionale o si sono avvalse dei servizi di assistenza.

Veneto Film Commission: il Veneto su piccolo e grande schermo

Al cinema quest’anno il Veneto sarà rappresentato da Across the River and into the Trees, sul periodo italiano di Hemingway. Girato da Paula Ortiz tra Venezia e Treviso, nei centri storici e sulle rive del Piave, con Liev Schreiber. Da Veneciafrenia: un carnevale da brivido che Álex de la Iglesia ha ambientato a Venezia e Chioggia. Dalla commedia romantica The Honeymoon di Dean Craig, con Maria Bakalova che viaggia dalla laguna veneziana ai colli Euganei nel padovano.
Vedremo sul grande schermo in primavera Mancino Naturale con Claudia Gerini e Katia Ricciarelli, girato da Salvatore Allocca a Vicenza. Seguito da Il ritorno di Casanova di Gabriele Salvatores con Toni Servillo che ci mostra dei veri gioielli del territorio da Villa Dionisi in provincia di Verona a Villa Fracanzan nel vicentino alle Mura di Montagnana. Per finire con Le mie ragazze di carta, che vede nel cast Maya Sansa e Neri Marcorè, ambientato da Luca Lucini a Treviso.

Netflix porterà sulla sua piattaforma Love in the Villa, diretto da Mark Steven Johnson con Tom Hopper e Kat Graham che si conoscono a Verona e la serie Lux Vide, ambientata invece a Chioggia. Mentre su Sky vedremo il documentario Dante – Fuga dagli inferi, girato nei territori tra Venezia e Padova.

Venezia e non solo

Il pubblico televisivo estero vedrà il Veneto protagonista nella serie Eau de vie, girata tra i vigneti e le distillerie del vicentino per la ZDF, prima rete nazionale tedesca, e nella puntata di Stanley Tucci: Searching for Italy dedicata a Venezia, che sarà in onda sulla CNN.
Tra le opere che hanno goduto del finanziamento del Bando POR FESR 2014-2020 Asse 3 Azione 3.3.2, hanno avuto vetrine internazionali nel 2021 il film partecipato Futura di Pietro Marcello, Francesco Munzi e Alice Rohrwacher, il documentario Marina Cicogna: la vita e tutto il resto di Andrea Bettinetti e il citato Veneciafrenia.

Print Friendly, PDF & Email
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi